Postpartita Rugby Badia Tarvisium 2018 2019

Il Postpartita Rugby Badia Tarvisium 2018 2019

Borsari Emporio Badia – Ruggers Tarvisium  35-23

Altra prova di carattere del XV di Alessandro Lodi.

Il Postpartita Rugby Badia Tarvisium 2018 2019.


di Paolo Aguzzoni.


IL TABELLINO

Marcatori: 3’ m Buso – tf Antonio Giabardo (0-7); 6’ cp Antonio Giabardo (0-10); 16’ cp Antonio Giabardo (0-13); m Braghin – tf Fratini (7-13); 33’ m Mantovani – tf Fratini (14-13); 42’ m Bordini – tf Antonio Giabardo (14-20). St 20 m Barbujani – tf Fratini (21-20); 26’ m Andreotti – tf Fratini (28-20); 37’ m Milan – tf Fratini (35-20); 39 cp Cincotto (35-23).

Borsari Emporio Badia: Rossetto, Braghin, Andreotti, Elia Zampoilli, Juan Martin Ramirez, Fratini, Boscolo, Fabio Michelotto, Ngoza, Nicolò Chimera, Mantovani, Aggio, Barbujani, Ruzza, Colombo. Nel corsso della partita sono entrati: Saccà, Leccioli, Merlo, Fornasaro, Cecchetti, Milan, Ghelli, Tinazzo. All. Alessandro Lodi

Ruggers Tarvisium: Giovanni Giabardo, Pastrello, Simes, Bordini, Pirovano, Antonio Giabardo, Curtolo, Sala, Lioneri, Gui, Amadio, Carraro, Fagotto, Ros, Buso. Nel corso della partita sono entrati: Naka, Magnoler, Balistrieri, Filippo Cincotto, Marcuz, Garbo, Francescato, Gianmaria Cincotto. All. Federico Dalla Nora.

Arbitro: Francesco Meschini (MI) – GdL: Giovanni Garro (TV) e Marco Vianello (TV)
Cartellini gialli: St 14’ Curtolo (RT)
Man of the match: Thato Frederick Ntandoyenkosi Ngza (B)


Il Postpartita Rugby Badia Tarvisium 2018 2019


LA PARTITA

Per vincere la sfida con il Tarvisium il XV di Lodi ha dovuto tirare fuori il carattere e la determinazione che sin qui, quando sono emersi, hanno sempre fatto la differenza.

Non è stata una vittoria semplice da ottenere contro un avversario ostico e tignoso che non ha mai mollato. Ma per confezionare la rivincita sulla immeritata sconfitta dell’andata ci volevano gli attributi e la squadra di Lodi non ha certo lesinato a metterli in gioco.
Alla fine il Badia vince segnando 5 mete e porta in classifica 5 importanti punti.

La partenza degli ospiti è stata bruciante: al 3’ dopo due tentativi è già meta e la favorisce un avanzamento deciso di Ros (peserà molto la sua uscita per infortunio al 13’) che mette Buso in condizione di depositare l’ovale in mezzo ai pali.
Sul pallottoliere degli ospiti vanno due piazzati di Antonio Giabardo e il conto per il Badia si fa pesante: 0-13.

Al primo vero attacco però i padroni di casa vanno in meta: al 19’ rimessa all’altezza dei 5 metri, bel possesso e movimento compatto degli avanti che permettono a Braghin il guizzo vincente. Al 33’ il Badia ribalta la partita: meta di Mantovani quasi fotocopia della precedente. Da parte del Badia una mancanza di lucidità nel gestire un disimpegno allo scadere del tempo permette al Tarvisium di entrare nei 22 avversari e segnare la seconda meta al termine di un’azione prolungata a ridosso dei 5 metri.
Il tempo si chiude con gli ospiti di nuovo avanti: 20-14.

L’inizio della ripresa è molto equilibrato ed entrambe le squadre vogliono l’intera posta. L’equilibrio si rompe di fatto al 14’ quando il mediano di mischia ospite Curtolo si prende il giallo e 6’ dopo il Badia segna la terza meta.

Sul vantaggio poco sopra la linea dei 5 metri Boscolo parte rapido, guadagna qualche metro e consegna l’ovale a Barbujani che lo deposita in mezzo ai pali. Il Tarvisium paga il colpo e al 26’ subisce la quarta meta frutto di un’azione spettacolare partita da Boscolo che lancia Fratini e questi mette in condizione Andreotti di prodursi in una volata imprendibile pur su un campo pesante, con la trasformazione il Badia ottiene il primo break della partita: 28-20.

Decisiva la quinta meta, la firma al 37’ Milan da poco entrato: nei 22 avversari trova un varco e vola in mezzo ai pali; al 39’ il Tarvisium segna gli unici 3 punti della ripresa dopo averne subiti 21.

Riccardo Ghelli classe 2001, titolare dell’under 18, fuori da tanto tempo per la rottura del crociato, entra al 34’ della ripresa e debutta in serie A, una vittoria anche per lui da ricordare.
Non sempre all’altezza la direzione di gara di Meschini.


Il Postpartita Rugby Badia Tarvisium 2018 2019


Il Prepartita Rugby Badia Tarvisium 2018 2019

SEGUICI SU FACEBOOK
SEGUICI SU INSTAGRAM