Commento Rugby Badia Tarvisium 2018 2019

Il Commento Rugby Badia Tarvisium 2018 2019

Il Borsari Emporio Badia sale al quarto posto.
Iniziato nel migliore dei modi il girone di ritorno.

Il Commento Rugby Badia Tarvisium 2018 2019


di Paolo Aguzzoni.


Due partite in casa, due vittorie col bonus, 10 punti importanti conquistati col carattere e la determinazione.

Dopo il successo con il Valpolicella 1974 del 13 gennaio, una settimana dopo, per la prima di ritorno del Girone 2 della serie A, il XV di Alessandro Lodi si rifà della sconfitta dell’andata a Treviso e batte il Tarvisium 35-23 dopo un secondo tempo davvero entusiasmante.

In classifica i biancazzurri salgono al quarto posto a un punto dal Valpolicella 1974: la salvezza si rafforza e ora si può pensare a qualcosa di più.

Dopo Matthew Crivellaro è arrivato il debutto di Riccardo Ghelli, classe 2001, schierato estremo al 34’ della ripresa: i giovani crescono e l’under 18 sta facendo da serbatoio.

Cinque mete segnate non sono poca cosa, tutte trasformate da Nicolò Fratini che al piede ha chiuso con il 100% di centri, non poco visto che per malanni stagionali rischiava di non giocare.

Dopo cinque partite lascia il Borsari Emporio Badia la seconda linea Michele Mantovani classe 1998: era arrivato a campionato già iniziato dal Rovigo, ora i rossoblu lo hanno richiamato per rimediare, sembra, all’indisponibilità di Cecchinelli.

Mantovani chiude la sua esperienza in biancazzurro con la bella meta, la seconda della partita, segnata domenica 20 gennaio al Tarvisium al 33’ del primo tempo.

In settimana il numero 8 e capitano del Badia Fabio Michelotto farà gli accertamenti diagnostici per la valutare l’infortunio alla spalla occorsogli nella ripresa contro il Tarvisium.


Il Commento Rugby Badia Tarvisium 2018 2019


IL COMMENTO

E’ stata una partita piuttosto dura dove nessuno si è risparmiato da ambo le parti, forse c’hanno rimesso di più i trevigiani, ma alla fine sono arrivati 5 punti importanti: condivide questa considerazione?

“E’ stata fisicamente abbastanza dura – apre l’allenatore Alessandro Lodi – e noi lamentiamo l’infortunio a Michelotto e a Ruzza.

Comunque sapevamo che sarebbe andata così.

Da parte nostra l’inizio non è stato dei migliori perché avevamo lasciato l’iniziativa ai nostri avversari, poi siamo riusciti a migliorare la difesa e quando ci siamo messi a segnare abbiamo fatto un parziale di 35-10.

Non era scontato che in due partite conquistassimo 10 punti e ci siamo riusciti con prestazioni importanti”.

Per tutta la partita gli avanti hanno retto benissimo limitando molto la fase offensiva del Tarvisium, poi nella ripresa i trequarti sono saliti in cattedra: è d’accordo?

“Da diverse partite gli avanti stanno facendo bene – continua Lodi – mostrando una buona attitudine e conquistano palle importanti per i trequarti.

Tutti hanno fatto bene sono contento. Comunque il percorso è ancora lungo”.

Domenica andrete a Colorno, poi due settimane di sosta il 17 febbraio quando riceverete i Rangers Vicenza che si trovano al penultimo posto: la sosta può far bene per recuperare gli infortunati?

“La sosta – conclude Lodi – può essere positiva, ma ha come riscontro negativo che ci toglie continuità e quando si riprende, farlo bene è scontato.

La partita col Vicenza non sarà certamente una partita facile”.


Il Commento Rugby Badia Tarvisium 2018 2019


Il Postpartita Rugby Badia Tarvisium 2018 2019

Il Prepartita Rugby Badia Tarvisium 2018 2019

SEGUICI SU FACEBOOK
SEGUICI SU INSTAGRAM