Rugby Rovigo Comincia il Futuro 2018 2019

Rugby Rovigo Comincia il Futuro 2018 2019

PRIMO GIORNO DI RADUNO E SUBITO NOVITA’:
………SULLA GUIDA TECNICA

IL PRESIDENTE NICOLA AZZI:
”OBIETTIVO MINIMO I PLAY OFF”.

Rugby Rovigo Comincia il Futuro 2018 2019.


di Umberto Nalio.


Tanti volti nuovi al primo giorno della nuova stagione rosso blu. Soprattutto tanti volti di giovani atleti che dovranno non far rimpiangere quelli che se ne sono andati.

Un colpo di spugna con il passato, per cercare di metter in piedi un nuovo ciclo, con la speranza che questo gruppo sappia cogliere il grande valore della maglia che andranno ad indossare.

Importante il compito che dovranno svolgere gli ”anziani” della rosa. Saranno capaci di trasmettere quei valori che negli anni il colore rosso blu è significato per la città di Rovigo e per tutto il rugby italiano. Valori che, a mio avviso, sono stati dimenticati nel recente passato.

Un gruppo tanto giovane potrebbe anche essere il vero trampolino di lancio per la rinascita della palla ovale cittadina.

Prima giornata di test e foto di rito per tutti, per passare poi alla conferenza stampa di presentazione del nuovo staff tecnico e societario.

Qui, purtroppo, si ritorna all’antico, con una prima sorpresa che nessuno si aspettava; dall’espressione dei volti neppure gli addetti ai lavori sembravano conoscere il nuovo scenario.

Mi riferisco alla guida tecnica in particolare. Leggero imbarazzo quando da parte del Presidente Nicola Azzi, è stato annunciato che l’head coach per il prossimo campionato sarà Joe McDonnell, mentre Umberto Casellato ricoprirà la carica di direttore sportivo, almeno fino a quando non saranno risolte le problematiche che ancora lo legherebbero al Colorno.

Ma per quel che mi risulta il matrimonio Colorno-Casellato dovrebbe essere già terminato circa due settimane fa, con solo qualche pendenza economica della società emiliana che dovrebbe liquidare qualche euro all’Umberto.

Novità questa che nessuno si aspettava e forse neppure Casellato, che agli occhi dei presenti è sembrato, forse si tratta solo di una impressione, visibilmente cupo nel corso dell’annuncio.

In campo a fianco di Joe, nella duplice veste di assistente e video analyst, ci sarà invece Antonio Romeo.

Dopo una accurata descrizione di tutto l’organico Azzi, a fronte della domanda classica per il periodo ”quale sarà obiettivo stagionale”, ha risposto:

”Puntiamo serenamente ai play off. L’obiettivo del Rovigo è quello di restare sempre tra le prime quattro del campionato. Non arrivare li sarebbe uno smacco enorme, al quale non voglio assolutamente pensare”.

Parole chiare che si spera trovino poi riscontro sul campo.


Rugby Rovigo Comincia il Futuro 2018 2019


FEMI-CZ RRD: INIZIATA LA PREPARAZIONE ROSSOBLÙ PER LA S.S. 2018/19


SEGUICI SU FACEBOOK
SEGUICI SU INSTAGRAM