Rugby Mirano Villadose

RUGBY MIRANO VILLADOSE – Comunicato stampa

RUGBY MIRANO VILLADOSE, una trasferta per trovare delle conferme.


L’influenza ha privato e priverà coach Brizzante di alcuni elementi. Prima per gli allenamenti poi per l’impegnativa trasferta a Mirano, squadra già allenata dall’ex flanker rossoblù.

Torna disponibile Enrico Brizzante a rinforzare le disponibilità nel pacchetto. Presenza importante, sia sotto il profilo atletico che psicologico, perché il seconda linea ha le caratteristiche del leader oltre ad una esperienza di tutto rilievo avendo giocato, non dimentichiamolo, anche in serie A.

Nelle ultime stagioni i neroverdi le hanno sempre buscate dai veneziani, che si ripresentano con telaio base dell’organico al quale l’head coach Prosdocimi ha aggregato alcuni elementi dell’Under 18. Un cammino parallelo a quello del Fulvia Tour, tutto sommato, che, a sua volta, sta innestando nel quindici storico, elementi del vivaio come Tenan, i giovani Davide e Massimiliano Pellegrini, Pravato, Piombo, Moretto ed altri atleti, già monitorati, ed attualmente ancora in forza alla promettente compagine dell’U16.

Si parte dalla soddisfazione dell’ultima partita del 2016 che ha fatto registrare la bella vittoria dei Centurioni sui trevigiani del Mogliano.

Si attendono conferme dal pacchetto, con il ripetersi della prestazione registrata in quella partita da parte di piloni e tallonatore, ( Tenan, Borsetto, Galasso, Marangoni, Azzalin ).
Il valore della terza linea è consolidato da tempo, con Greggio-Masin, Rizzatello e Riccardo Pellegrini ricchi di energia, fantasia e vigore ( postumi influenzali permettendo ).
In seconda Moretto, diciannovenne, è sempre più una bella realtà e la vicinanza a capitan Enrico non potrà che migliorarlo ulteriormente.

Bovolenta come primo centro è piaciuto assai ed in questo ruolo e con le motivazioni che solo lui si potrà dare, ha un futuro di soddisfazioni davanti ( ha solo 24 anni… ).
Prearo è andato in meta, pure, e lui si può catalogare un utility back, potendo occupare diversi ruoli, là dietro.
La coppia dei mediani è e sarà la boa di questa squadra e dei suoi risultati. Il piede di Baracco, n° 9, è eccelso per questa categoria ed oltre.
Come dimenticare il drop col Mogliano? Gesto tecnico da top player.

Deve aumentare l’intesa ed il timing con Enrico Brizzante, oltre alla calma ed alla gestione del gioco fuori mischia, dove può fare anche il regista.
Davì, apertura, sconta ancora gli acciacchi seguenti ad un infortunio pre-campionato. Il pieno recupero della sua forma, sarà un ulteriore apporto al valore complessivo della squadra.

Piombo, Massi Pellegrini e Pravato, giovanissimi, sono tutti in crescita e fa bene il coach a dar loro tempo e spazio per aumentare in esperienza in vista delle prossime stagioni e dell’obiettivo triennale.
A dare ulteriore manforte, ci saranno Ritrovato, Ceccolin, Previato, Bertasi. Restano in attesa, per diverse ragioni, Ema Pellegrini, Enrico Barion e Luca Bressello.


LE PROBABILI FORMAZIONI

Riassumendo questa, la lista dei convocati neroverdi:
Pellegrini M., Prearo, Pravato, Bovolenta, Piombo, Davì, Baracco, Rizzatello, Greggio-Masin, Pellegrini R., Brizzante E., Moretto M., Tenan, Borsetto, Galasso, Ceccolin, Ritrovato, Azzalin, Previato, Marangoni, Bolognese, Bertasi, Cappellini.

Il Mirano, invece, sarà in campo con questi giocatori:
Menin, Corò, Lerose, Scortegagna, Masala, Tobio, Maguolo, Grosoli, Perosin, Campagnaro Simone, Guggia, Nigro, Testa, Tomaello, Busetto, Bonaldo, Masaro, Campagnaro Stefano, Campagnaro Gabriele, Bonfio, Chiumento, Maso, Favaro e Berto. Inizio alle 14:30, presso gli impianti sportivi di Via Matteotti. Dirigerà l’incontro il Sig. Matteo Franco di Pordenone.


ANDREA RIZZATELLO NELLA FOTO DEL RUGBY VILLADOSE

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on TumblrEmail this to someone