RUGBY MIRANO VILLADOSE CRONACA TABELLINO

RUGBY MIRANO VILLADOSE CRONACA TABELLINO

Il Fulvia Tour Rugby non ce la fa. In due minuti si ribalta la partita.

RUGBY MIRANO – RUGBY VILLADOSE 37 – 18


Marcatori: 2’ cp Baracco ( Vi ); 8’ mtntr. Chiumento ( Mi ); 18’ cp. Bonaldo ( Mi ); 22’ cp. Baracco ( Vi ); 24’ mt. Tomaello tr. Bonaldo ( Mi ); 29’ cp. Baracco ( Vi ); 36’ mt. Chiumento tr. Bonaldo ( Mi ). Parziale: 22 – 9. 2° tempo: 1’ cp. Baracco ( Vi ); 10’ cp. Baracco ( Vi ); 12’ cp. Favaro ( Mi ); 28’ cp. Baracco ( Vi ); 38’ Chiumento mtntr. ( Mi ); 40’ mt. Maso tr. Favaro ( Mi ). Punteggio finale : Mirano 37 – Villadose 18 ( 5 -0 ).

Rugby Mirano 1957 : Favaro, Chiumento, Campagnaro G., Campagnaro S., Maso ( cap. ), Bonaldo, Tomaello, Campagnaro S., Testa, Grosoli, Tobio, Perosin, Menin, Masala, Corò. Subentrati: Chizzaci, Lerose, Goggia, Bonfio, Berto, Busatto, Masaro.
All: Federico Prosdocimi.

Asd Fulvia Tour Rugby Villadose: Pellegrini M., Prearo, Bovolenta, Pravato, Pellegrini R., Davì, Baracco, Brizzante E., Greggio-Masin, Rizzatello, Cappellini ( cap. ), Moretto M., Tenan, Borsetto, Galasso, Subentrati: Ceccolin, Ritrovato, Piombo, Marangoni, Bolognese, Dal Checco, Melarato.
All: Brizzante Flaviano

Gialli: 18’ Cappellini ( Vi ); 54’ Ritrovato ( Vi ).
Note: Giornata soleggiata, terreno di gioco secco, 300 spettatori circa di cui 50 da Villadose.
Arb: Matteo Franco di Pordenone


Mirano (Ve). Sul bilancio della partita pesano i due gialli, uno nel primo tempo, uno nel secondo. Poi il piazzato a 3 minuti dalla fine, sui 22 loro sul 25 a 18 ed il punto di bonus difensivo acquisito. Baracco, grande partita la sua, passa vicino al palo di destra.

Crollo psicologico e due mete da polli al fotofinish del tempo regolamentare. Anche il Mirano saggia e subisce la superiorità del pacchetto nero verde, che nel secondo tempo surclassa gli avversari.

Forse l’incontro avrebbe avuto un altro esito se invece di piazzare avessimo scelto la touche a pochi minuti dalla fine, ma i se ed i ma…

Alla fine delusione totale, perché il punteggio è bugiardo. I sei piazzati più due sbagliati, stanno a dimostrare un’occupazione del terreno avversario notevole.

Il Mirano vince con azioni individuali e break di 30, 40 mt. a seguito di efficaci trame nella linea dei tre quarti. Chiumento, n° 14 dei veneziani, tocca ben quattro volte in meta, involandosi, in tutti i casi sul line out di competenza.

In casa Villadose va affinata l’intesa delle linee arretrate, che, in pratica, non hanno fatto la differenza. Efficace, invece, la gara dell’estremo miranese Favaro, che, in pratica, è sempre stato l’uomo in più nei loro contrattacchi. Per reparti, meglio il pacchetto del Fulvia Tour e meglio gli arrières di casa.


Paolo Previato, che assiste negli allenamenti coach Brizzante e che ha seguito la partita dalla panchina, così disamina l’incontro:

Manchiamo, principalmente, nell’uno contro uno. Abbiamo difficoltà ad interpretare la partita.
Oggi, abbiamo giocato per vincere sul filo di lana…
Ci voleva quel calcio…
In campo ci hanno creduto fino alla fine.
Certo che cinque mete subite, e subite in quel modo, devono far riflettere.

Questa l’analisi finale di Brizzante:

Abbiamo provato a vincere. Nel secondo tempo la nostra meta era dominante. Gli dei ovali non ci hanno premiato. Domenica ospitiamo il Rubano, se giochiamo come oggi, ce la dovremmo fare.


Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on TumblrEmail this to someone