Rugby Badia 2016

RUGBY BADIA 2016, UN ANNO DI CAMBIAMENTI di Paolo Aguzzoni

RUGBY BADIA 2016. Dall’Amatori Rugby Badia al Borsari Emporio Badia.


Il 2016 era iniziato bene per l’Amatori Badia. I biancazzurri al termine della stagione 2014-2015 erano retrocessi dalla serie A alla B: nell’estate 2015 la squadra viene affidata a Flaviano Brizzante con il compito di disputare un campionato importante e magari tentare la pronta risalita in A.

Il campionato di B è a 12 squadre: l’Amatori Badia lo affronta col piglio giusto.
Alla sosta natalizia il XV di Brizzante ha disputato 9 partite ed è a due turni dalla conclusione d’andata: ha vinto 8 partite su 9, ha perso solo a Rubano, in classifica ha 38 punti, è seconda a due lunghezze dalla capolista Mirano 1957, per altro battuta a domicilio 27-25 nella seconda giornata.
I punti segnati sono 286, quelli subiti 141 e quindi il saldo è positivo + 145.

La cavalcata dell’Amatori Badia in serie B prosegue con successo sino all’8 maggio 2016 quando vince in casa contro la Bassa Bresciana Leno (BS) l’ultima partita della stagione regolare: è prima nel Girone 3 con dati statistici importanti.

Su 22 partite giocate ha collazionato 20 vittorie, solo due sconfitte quella col Rubano all’andata e l’altra nel ritorno a Villorba; 690 i punti segnati, 347 quelli subiti, miglior attacco del girone, seconda migliore difesa; 94 i punti conquistati, 4 in più del Rubano giunto secondo.

Si apre la strada del doppio spareggio contro la seconda classificata del Girone 2: il Civitavecchia Centumcellae; l’andata, il 22 maggio 2016, la si gioca in trasferta e l’Amatori Badia perde 10-18. Diventa così decisivo il ritorno in casa il 29 maggio dove il XV di Flaviano Brizzante recupera lo svantaggio e, vincendo 25-10, dopo solo un anno di B torna in serie A.


Questo il tabellino della storica impresa:
Amatori Badia – Centumcellae Civitavecchia 25-10

Marcatori: 2’, 6’, 35’, 40’ cp Boarato (12-0). St: 12’ m Varani – tf Falsaperla (12-7); 15’ cp Boarato (15-7); 25’ cp Gentile (15-10); 32’ m Braghin – tf Boarato (22-10); 39’ cp Boarato (25-10).

Amatori Badia: Badocchi, Zulato, Marco Ferro, Tinazzo, Zarattini (St 18’ Braghin), Boarato, Flagiello (St 19’ Giolo), Fabio Michelotto, Alberto Ferro ( (St 23’ Lupato), Avanzi, Enrico Brizzante, Zerbinati (St 12’ Diego Michelotto), Barbujani, Ruzza (St 27’ Grifò), Colombo.
All Flaviano Brizzante

Centumcellae Civitavecchia: Crinò, Diottasi, Varani, Natoli (St 30’Marcellini), Fabiani, Falsaperla, Gentile, Frezza, Onofri, Perrone, Flammini (St 20’ Fraticelli), Manuelli, Orabona, Orchi, Gentili (St 35’ Giordano).
All Giampiero Granatelli.

Arbitro: Claudio Passacantando (AQ)
GdL: Gianmarco Toneatto (UD) e Marco Borraccetti (Forli)
Quarto uomo: Alberto Toselli (BO)
Cartellini gialli – St: 5’ Onofri, 8’ Flagiello

I numeri del 2015-2016 dicono:
24 le partite giocate (22 nella stagione regolare, 2 ai play off)
21 vittorie, 3 sconfitte (2 nella stagione regolare, 1 nell’andata del play off a Civitavecchia)
725 punti segnati frutto di 93 mete, 61 trasformazioni, 44 cp e 2 drop.


Nell’estate del 2016 la dirigenza dell’Amatori Badia decide di affidare la squadra ad Alessandro Lodi.

Lodi, fresco vincitore del campionato under 18 col Rovigo, e che in biancazzurro aveva giocato 6 stagioni di fila dal 2003-2004, la prima storica in serie A, al 2008-2009: per i biancazzurri la stagione 2016-2017 dice che si tratta dell’undicesimo campionato in serie A.

Gli allenamenti iniziano il 23 agosto, il campionato parte il 2 ottobre in casa contro il Casale con una squadra molto rinnovata e ringiovanita: la dirigenza del Badia riporta a “casa” i quattro neo campioni d’Italia under 18 “prestati” alla Rugby Rovigo: Elia e Nicola Zampolli, Nicolò Boscolo e Alberto Baccini che hanno voluto seguire Lodi a Badia in serie A.

Dal Sudafrica arriva l’unico straniero messo in organico: Luan Francois du Randt classe 1996 (9 marzo).

I numeri della prima parte della stagione 2016-2017, che si chiude il 15 gennaio 2017, non sono entusiasmanti: l’Amatori Badia è inserito nel Girone 3 a 6 squadre, le prime 3 andranno alla Poule Promozione e le altre alla Poule Retrocessione dove sono perciò destinati i biancazzurri di Lodi.

Infatti dopo 9 giornate l’Amatori Badia ha collezionato 7 sconfitte, una vittoria e un pareggio, penultimo posto in classifica a quota 9; sono stati 130 i punti segnati e 235 quelli subiti che portano la differenza in negativo a – 105.

Il 3 dicembre 2016 per la partita interna contro la capolista Valsugana Padova l’Amatori Badia indossa le maglie del nuovo sponsor principale e diventa Borsari Emporio Badia.

L’augurio è di aprire il 2017 con un successo (sarebbe il primo con le nuove insegne del Borsari Emporio) contro gli ultimi della classe, i Rangers Vicenza, che verranno allo stadio badiese il 15 maggio e che il XV di Lodi ritroverà nella Poule Retrocessione.


Rugby Badia 2016

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on TumblrEmail this to someone