Eccellenza Rugby Rovigo Trasferta a Padova 2017 2018

Eccellenza Rugby Rovigo Trasferta a Padova 2017 2018

IL DERBY E’ SEMPRE DERBY MA QUESTO ANCOR DI PIU’

Eccellenza Rugby Rovigo Trasferta a Padova 2017 2018.


Di Umberto Nalio.
Foto di Stefano Teneggi.


Ultimo atto della regular season che mai negli ultimi campionati ha avuto tante attenzioni. Padova e Rovigo si giocano oggi al Plebiscito il primato dell’Eccellenza. Chi vince chiuderà al primo posto, con la concreta possibilità di poter giocare in casa la finale.

In ogni caso il Calvisano, che ospita oggi il fanalino d coda Mogliano, non potrà più aspirare al primato dopo la scellerata prova di sabato sorso contro la Lazio.

Tra Petrarca e Rovigo sarà ancora lotta tra i pack? Le due formazioni in bilancia denunciano quasi lo stesso peso: 851 Kg i padovani e 858 i rosso blu.

Rovigo per tutta la stagione ha messo in mostra la mischia più forte del campionato, anche se quella dei tutti neri è stata una delle poche a mettere in difficoltà i primi otto uomini di Joe McDonnell.

L’incognita per i polesani resta la linea dei tre quarti, ancora alla ricerca di una propria identità, mentre quella padovana sembra aver beN oliato gli automatismi.

Nonostante ciò il miglior attacco, per usare un termine calcistico, è quello della Femi Cz, secondo solo a Calvisano, mentre in difesa il Petrarca ha subito circa 50 punti in meno del Rovigo.

Ore 15,10, con ancora 50 minuti di attesa per sentire il fischio di inizio gara, affidato questa volta all’arbitro Tomò.

La parola ora al terreno di gioco.


Eccellenza Rugby Rovigo Trasferta a Padova 2017 2018.


LA PARTITA

PRIMO TEMPO

Tanto rosso blu in tribuna e solito caloroso e colorato tifo dei tifosi rosso blu.
Rullano i tamburi e suonano le trombe all’ingresso dei giocatori in campo.

Calcio d’inizio per il Petrarca

  • 2′ Cp a favore del Rovigo da 50 mt, ma si va in touche  a 15 mt dalla linea di meta.
  • 3′ Secondo fallo padovano, questa volta a 15 mt dai pali e si piazza.
  • 4′ Mantelli centra l’H Padova 0 Rovigo 3.
  • 6′ Prima mischia con introduzione rosso blu.
    Si ripete e Padova costringe al fallo Rovigo.
  • 12′ Rovigo ci prova ma un passaggio sbagliato di Van Niekerk porta fuori palla e Joe si fa punire per un reazione inutile.
  • 15′ Un placcaggio alto su Barion porta Mantelli in piazzola da circa 40 mt trovando i pali Padova 0 Rovigo 6
  • 19′ Due touche rubate al Petrarca e la solita mischia potente.
    Rovigo che conduce senza affanno
  • 22′ Petrarca difende con i denti e Mantelli prova il drop che non entra.
  • L’arbitro ferma il gioco per un pesante infortunio a Ferro che poi si rialza ma deve andare negli spogliatoi per concussione.
    Entra al suo posto Zanini.
  • 26′ Prima azione manovrata dei padroni di casa che guadagnano un cp da 30 mt, Fadalti mette fuori.
  • 31′ Non era concussion ma solo ferita e Ferro rientra.
  • 32′ Altro allo rosso blu e Padova va in touche sui 22.
  • 38′ Si sveglia il Padova e Rovigo difende con i denti, ma arriva un cp centrale per il piede di Fadalti manca ancora la segnatura.
  • 43′ Touche per Padova, vinta e con forza i padroni di casa toccano oltre la linea da Cannone  Fadalti trasforma Petrarca 7 Rovigo 6

E si va negli spogliatoi. Peccato per la meta arrivata nel finale. Ma dopo mezzo primo tempo di netta marca rosso blu, il Padova ha condotto le danze, con più di una occasione sprecata per andare in meta e due calci malamente sbagliati da Fadalti.


SECONDO TEMPO

Rientra per primo in campo il Rovigo.
Si gioca.

  • 2′ Rovigo ci prova subito ma commette il primo fallo del secondo tempo
  • 5′ Rovigo perde malamente una touche sui 22 difensivi.
    Mischia per Padova.
  • 7′ Vinta e avanzamento con i rosso blu che sono costretti al fallo con Fadalti in piazzola da 20 mt e Padova che allunga Petrarca 10 Rovigo 6
  • 11′ Cp per Rovigo a 25 mt dai pali, Mantelli trasorma Padova 10 Rovigo  9
  • 15′ C’è spazio anche per una rissa generale che Tomò salomonicamente risolve con un saggio richiamo e nulla più.
  • 16′ Grande touche di Mantelli a 5 mt
  • Vinta e cp per Rovigo ma la segnalazione dell’assistente di linea porta al giallo per Momberg
  • Rovigo soffre in inferiorità numerica
  • 24′ Dentro Zanini per Boggiani
  • 25′ Touche Padova con rollin maul efficace e Lamaro che buca la difesa rosso blu segnando la meta, Rizzi sbaglia la trsformazione Padova 15  Rovigo 9.
  • Dentro Cadorini per Barion
  • 28′ Il tempo di mettere palla al centro e Padova di nuovo in meta con la difesa del Rovigo letteralmente ferma.
    Segna Rossi in mezzo ai pali, Rizzi trasforma Padova 22 Rovigo 9.
  • 31′ Rovigo in bambola Padova di nuovo in meta con Lamaro, Rizzi trasforma Padova 29 Rovigo 9.
  • Fuori D’Amico per Pavesi
  • 35′  Ora anche le cose semplici diventano difficili. Barion perde il pallone della meta.
    Dentro Biffi per Cioffi e Loro per Chillon
  • 38′ Rovigo ci prova a 5 mt dalla linea padovana ma niente da fare
  • 40′ Arriva anche un giallo per Michieletto, anche se ora non serve più
  • 47′ Tomò ferma la quinta meta del Petrarca per un vantaggio rosso blu sotto i pali padovani.
    Rovigo chiede mischia, non si capisce perché e arriva il fischio di chiusura.

IL PRIMO COMMENTO A CALDO

  • Rovigo in campo per i primi 20 minuti, poi il Petrarca e salito in cattedra dando lezioni di gioco.
  • Vittoria meritata e prima posizione in classifica che consegna ai padovani le Fiamme Oro per la semifinale.
  • Rovigo chiude mestamente al terzo posto e dovrà vedersela con i campioni d’Italia del Calvisano.

Rovigo

LA FORMAZIONE

  • Odiete;
  • Barion, Davies, Van Niekerk, Cioffi;
  • Mantelli, Chillon;
  • Ferro, Lubian, De Marchi;
  • Ortis, Boggiani;
  • D’Amico, Momberg (cap.), Brugnara.

A disposizione: Cadorini, Muccignat, Pavesi, Zanini, Venco, Loro, Biffi, Modena.


Padova

LA FORMAZIONE

  • Ragusi;
  • Fadalti, Riera, Bettin, Rossi;
  • Menniti-Ippolito, Su’a;
  • Trotta, Conforti, Lamaro;
  • Saccardo (cap.), Cannone;
  • Scarsini, Marchetto, Borean.

A disp.: Acosta, Santamaria, Rossetto, Gerosa, Nostran, Francescato, Rizzi, Michieletto.


L’ARBITRO

Gara diretta da Emanuele Tomò coadiuvato dai giudici di linea Stefano Bolzonella e Ferdinando Cusano, e dal quarto uomo Vittorio Favero.


E L’INVERNO NON FA PIU’ PAURA


Eccellenza Rugby Rovigo Trasferta a Padova 2017 2018


Le Formazioni Rugby Rovigo Trasferta a Padova 2017 2018


SEGUICI SU FACEBOOK
SEGUICI SU INSTAGRAM