Eccellenza Rovigo Reggio 2017

Eccellenza Rovigo Reggio 2017

Dal Battaglini la X° giornata di Eccellenza,
la prima di ritorno.

Eccellenza Rovigo Reggio 2017.


Di Umberto Nalio.


Otto minuti al fischio d’inizio. Prima di ritorno del campionato di Eccellenza che vede di fronte Rovigo e Reggio. Turno facile, almeno sulla carta, con gli emilani destinati quale vittima sacrificale.

Otto i precedenti tra le due formazioni, con 7 vittorie rosso blu ed una per il XV di Roberto Manghi. Una vittoria che brucia ancora in casa Rovigo; era l’11 novembre del 2012 e, in un pomeriggio grigio, i diavoli espugnarono ilBattaglini con il risultato finale di 12 a 16

LA PARTITA.

I TEMPO.

Parte il Rovigo.

  • 1′ Primo drive devastante dei rosso blu che guadagnano 40 mt.
  • 3′ Subito cp per Rovigo che opta per la touche a 5 mt.
  • 5′ Dopo ripetuti tentativi palla a Van Niekerk che segna la meta Mantelli trasforma  Rovigo 7 Reggio 0.
  • 12′ Grande furbata di Cioffi, dopo una bella palla mossa da Van Niekerk, e il beneventano deposita oltre la linea.
    Mantelli trasforma Rovigo 14 Reggio 0.
  • 17′ E ancora da una mischia arriva la terza meta messa a segno da un buon De Marchi Mantelli trasforma. Rovigo 21 Reggio 0
  • 20′ Si sveglia Reggio che muove molto la palla dentro ai 22 rosso blu e manca la meta, guadagnando però un cp.
  • 22′ Va in touche il Reggio e dai 5 metri solito difetto difensivo del Rovigo. Meta emiliana da drive dell’ex Manghi di Gennari trasforma Rovigo 21 Reggio 7.
  • 23′ Risponde subito il Rovigo con un buon passaggio di Mantelli che mette in condizione Odiete di bucare e andare in meta in mezzo ai pali Mantelli trasforma  Rovigo 28 Reggio 7  Bonus.
  • 28′ Difesa rosso blu allegra e il Reggio va in meta con facilità con un altro ex, Rodriguez Gennari manca i pali Rovigo 28 Reggio 12
  • 31′ Arriva il terzo calcio contro Rovigo da mischia ordinata. Fatto poco rassicurante
  • 35′ Rovigo disordinato e falloso. Cp che Rodriguez manda in touche ai 5 metri.
    Vinta ma nell’avanzamento Rovigo recupera per il turnover.

Rovigo perde la touche e arriva il fischio di chiusura del primo tempo

Un Rovigo che sembrava aver chiuso la partita in solo 25 minuti, ma la poca attenzione in difesa ha riportato sotto gli emiliani, autori di due mete.

SECONDO TEMPO

  • Dentro l’altro ex, Bordonaro, per Van Zyl
  • 7′ E dall’ex Rodriguez arriva un bel regalo per i rosso blu. Un buon momento per gli emiliani, vicini alla meta, ma Rodriguez regala un intercetto a Majstorovic vola per 70 mt e segna  Mantelli non trasforma  Rovigo 33 Reggio 12.
  • 10′ Cioffi placca in volo  Costella  cp e niente giallo.
    Fuori Zanini per infortunio e dentro Venco
  • 12′ Touche a 5 mt per Reggio e drive con meta di Manghi. Assurdo ma vero  Gennari trasforma Rovigo 33 Reggio 19.
    Dentro Balboni per Muccignat. Rientra Zanini.
  • 17′ Bella combinazione Mantelli-Odiete-Barion con quest’ultimo che deposita in meta Mantelli trasforma Rovigo 40 Regio 19.
    Si infortuna nell’azione Cioffi e entra Weepu
  • 21′ Siamo alla fiera degli errori e Weepu non si fa pregare. Unpallone d’oro da chiudere in meta  Mantelli trasforma Rovigo 47 Reggio 19. Fuori Momberg per Cadorini. Fuori Pavesi  e Majstorovic per D’Amico e Davis.
  • 31′ Altro cambio roso blu Loro per Chillon e Parolo, classe 99, per Parker
  • 35′ E tra uno sbadiglio e qualche errore la partita volge lentamente al termine con il Reggio che prova a segnare la meta del bonus.

Arriva il fischio di chiusura.

Cinque punti, buon gioco con palla in mano, totale incapacità a gestire gli spazi senza palla.


Rovigo

LA FORMAZIONE

  • Odiete;
  • Barion, Majstorovic, Van Niekerk, Cioffi;
  • Mantelli, Chillon;
  • Zanini, Lubian, De Marchi;
  • Boggiani, Parker;
  • Muccignat, Momberg, Pavesi.

A disposizione: Cadorini, Balboni, D’Amico, Parolo, Venco, Loro, Weepu, Davies.

 


Reggio

LA FORMAZIONE

  • Gennari;
  • Costella, Farolini, Suniula, Caminati;
  • Rodriguez, Panunzi;
  • Devodier, Messori, Rimpelli;
  • Visagie, Du Preez;
  • Van Zyl, Manghi, Quaranta.

A disposizione: Gatti, Fiume, Bordonaro, Perrone, Regestro, Daupi, Canali, Tiozzo.

Arbitra Luca Trentin coadiuvato dai giudici di linea Stefano Pennè e Nicola Franzoi, e dal quarto uomo Massimo Brescacin.


E L’INVERNO NON FA PIU’ PAURA


Eccellenza Rovigo Reggio 2017.


Le Formazioni Rugby Rovigo Reggio 2017


SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU INSTAGRAM

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on TumblrEmail this to someone